NAZIONE LA GRANDE COSTA GROSSETO-LIVORNO 13-01-2022

Sezione: STAMPA
«Giovani in musica» dell'Agimus Voltan e Amato in concerto

Polo Bianciardi
«Giovani in musica» dell'Agimus Voltan e Amato in concerto
REGOLE
Ingresso gratuito ma è necessario prenotare, essere in possesso del super green pass e avere la mascherina
Domani alle 18 nell'aula magna del Polo Bianciardi è in programma il primo concerto dell 2022 dell'Agimus dedicato ai giovani talenti: per la rassegna «Giovani in musica» si esibiranno Leonardo Voltan (nella foto) al violoncello e Mattia Amato al pianoforte. In programma brani di Fauré, Beethoven e Schumann. Leonardo Voltan, 19 anni, studia il violoncello dall'età di sei anni nell'Istituto di alta formazione musicale Rinaldo Franci di Siena dapprima col maestro Francesco Fontana ed in seguito con Giuseppina Runza. Si è perfezionato con Luca Provenzani, Francesco Pepicelli, Luca Simoncini e Giuseppe Barutti. Nel 2020 ha ottenuto il secondo premio al concorso «Crescendo» di Firenze, nel 2021 ha vinto il primo premio assoluto al concorso regionale «Lions» città di Grosseto e il primo premio al «Crescendo» di Firenze. Mattia Amato, 22 anni, inizia lo studio del pianoforte nella Scuola di musica «Le 7 Note» sotto la guida del maestro Fabiana Barbini. Si è laureato con il massimo dei voti al triennio di pianoforte nell'istituto «Rinaldo Franci» di Siena, sotto la guida del maestro Marco Guerrini con il quale sta frequentando il biennio. Ha partecipato a numerose masterclass tenute da maestri di fama internazionale quali Pietro De Maria, Hector Moreno, Inna Faliks, Gianluca Luisi. Nel 2014 è vincitore del primo premio al concorso «Calcit» di Arezzo. Nel 2019 è vincitore della borsa di studio Vittorio Baglioni bandita dall'istituto Franci di Siena e del primo premio al concorso musicale «Rotary Montaperti». Nel 2021 vince il primo premio assoluto al concorso Guglielmo Pianigiani e la borsa di studio Erik Torricelli bandita dall'istituto Franci di Siena. Nel 2021 vince il primo premio al concorso internazionale «Premio Crescendo». II concerto fa parte del progetto «RitrovArti», finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, che vede riunite le sezioni Agimus di Arezzo, Grosseto e Firenze in un modello virtuoso di sostegno e circuitazione di giovani musicisti, accuratamente selezionati, ai quali viene offerta l'opportunità di esibirsi per ognuna delle sezioni toscane: il duo Voltan-Amato si esibirà infatti, oltre che a Grosseto, anche ad Arezzo e a Firenze, rispettivamente il 15 e '1 16 febbraio. L'ingresso al concerto di domani è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria chiamando il numero 339-7960148 o tramite email a agimus.grosseto@agimus.it. Per l'ingresso sarà necessario esibire il super green pass e indossare una mascherina Ffp2.

***

#s#28 #t#1 #c#Grosseto - Livorno#c#