CIOCIARIA OGGI 18-01-2022

Sezione: STAMPA
Incontro tra il vescovo e il rabbino Di Segni

L'appuntamento All'auditorium "Daniele Paris" del Conservatorio tanti gli spunti di riflessioni
Incontro tra il vescovo e il rabbino Di Segni
Diverse le autorità che hanno preso parte all'iniziativa
giovedì scorso Ogni anno, il 17 gennaio, si celebra la Giornata per l'approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei, giunta quest'anno alla XIII edizione. Nel pomeriggio di giovedì 13 gennaio la Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino ha organizzato un incontro presso l'Auditorium "Daniele Paris" del Conservatorio di Musica "Licinio Refice" di Frosinone. Intervistati dal prof. Pietro Alviti, il rabbino Riccardo Di Segni della Comunità Ebraica di Roma e il vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino Ambrogio Spreafico hanno offerto spunti di riflessione ed approfondimenti a partire dal tempo che stiamo vivendo, rispondendo alle domande su varie tematiche, quali la religione, la solidarietà, il dialogo tra ebrei e cristiani in Italia. L'incontro è stato arricchito dalle musiche eseguite dai musicisti del Progetto DAVKA Jewish Music (con Maurizio Di Veroli, Desiree Infascelli, Daniele Ercoli) e dal brano conclusivo che ha visto anche la partecipazione del coro Ludica Vocalia Fabraterna del Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano (diretto dalla prof.ssa Vittoria D'Annibale). Hanno partecipato all'iniziativa anche le rappresentanze istituzionali del territorio, tra cui il Prefetto Ernesto Liguori, il Questore Leonardo Biagioli, il Comandante provinciale dei Carabinieri Alfonso Pannone, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Tarquinia Mastroianni, il Comandante dell'Aereoporto Marco Boveri, il Comandante della Guardia di Finanza gruppo di Frosinone Precentino Corona, il Presidente del Lions Club Frosinone Caterina Bracaglia. L'iniziativa, aperta a tutti, si è svolta nel rispetto delle normative anti-Covid e si ringraziano i volontari della sottosezione Unitalsi di Frosinone per il servizio di accoglienza ai partecipanti. •

***

***

#s#14 #t#1 #c#Lazio#c#